Lettori fissi

lunedì 29 settembre 2014

Ma perché sempre a me?

Mi arriva la telefonata circa 20 giorni fa. La voce della più grande dei miei nipoti - di cui tra l'altro sono la madrina di battesimo - mi lascia un po' sorpresa e preoccupata perché non ci sentiamo quasi mai al telefono, sia perché FB sta sopprimendo tutti gli altri tipi di rapporti, sia per altri motivi. Però  avendola tra i contatti sono abbastanza aggiornata, soprattutto sui suoi bimbi, per i quali ci scriviamo prevalentemente in privato.

Ma come sempre la sua voce é allegra e già questo mi rincuora. Io le chiedo notizie sui suoi cuccioli e lei chiede a me come va. Tra le altre cose la metto al corrente della "catastrofe" di cui sono stata vittima ed ovviamente stenta a crederci dato che é la seconda volta! Mi consiglia di andare a Lourdes, ma quando le rispondo che negli anni passati già sono stata al Divino Amore, a Loreto, Pompei, Fatima e a Lourdes stesso, scoppia a ridere e mi dice che a 'sto punto devo chiedere un incontro direttamente con il "CAPO". Forse ha ragione, ma io ci vedo subito il rovescio negativo della medaglia in questa sua proposta e non ho nessuna intenzione d'incontrarlo per ora, nonostante tutte le avversità!

Vabbé torniamo alla telefonata. Finito di raccontarle la tragicommedia mi fa: "senti zia io ti telefono per chiederti se ti piacerebbe fare da madrina a Damiano" (é il suo secondogenito che ora ha 7 mesi). Oh mio Dio penso tra me e me, ma pure adesso che so vecchia mi scelgono come madrina? MA PERCHE? COS'HO DI PARTICOLARE? Posso capire prima che ero giovane, ma adesso! Dico questo care amiche perché io sono la madrina di ben 8 figliocci!  E' verissimo che adoravo i bambini, ma io il ruolo di madrina lo trovo un impegno importante e se tu il bambino lo vedi una volta all'anno (come succederà con questo bambolotto) perché non abita nella tua città che senso ha? Ma come si fa a rifiutare, specialmente in questo caso? Dicendo in questo caso intendo dire che quando mia nipote é andata in ospedale perché le si erano rotte le acque, hanno avvertito me anziché la madre, visto che con la madre non si parlava da mesi. Così mi sono precipitata dalla mattina presto fino al pomeriggio, finché non ho visto portare fuori il piccolino e dopo ancora la mamma ed aver appurato che non ci fossero problemi, allora sciolta la tensione sono andata via.


Potevo dire di no? Innanzitutto so che non ci si può rifiutare, ma per questo pronipote ho accettato con immenso piacere. Forse perché ho trepidato per lui fuori la sala parto? Forse perché alla mia età le altre sono quasi tutte nonne ed io no? Forse perché il bimbetto é di un buono da non credere? Forse perché tutto sommato é sempre lusinghiera una simile richiesta? Non lo so, ma nonostante continui a chiedermi PERCHE' SEMPRE A ME? (per es. siamo 4 sorelle, ogni tanto potevano scegliere anche una di loro, o no?) devo ammettere che sabato sono stata felice ed orgogliosa di essere la sua madrina. Mi auguro e gli auguro che la benedizione ricevuta l'altro giorno lo accompagni e lo protegga sempre nella vita e anche se abitiamo lontani ed io viaggio sempre più verso un'età che non mi consentirà di dargli in tempo, giochi e divertimenti e insegnamenti vari quello che ho potuto dare a suo tempo alla sua mamma, cercherò di essere presente per quanto mi sarà possibile e di rispettare l'impegno preso. 

Per me sarebbe una doppia soddisfazione potermi sentir dire un giorno anche da lui, come da sua madre e dagli altri nipoti di cui sono madrina: "ti ricordi zia quando mi portavi..... quando mi compravi.... quando giocavamo a...... quando mi cucinavi...... quando mi spiegavi.......". Insomma a distanza di tantissimi anni qualcosa di positivo  é rimasto nella loro memoria anche se poi la vita ci ha portato per vari motivi ad allontanarci. 

Non mi resta che dire: buona vita piccolo e dolcissimo Damiano!
















18 commenti:

  1. E se invece la domanda da porti fosse "perché non io"? Perché non dovrebbero scegliere te? Ti voglio bene, ci sei nei momenti importanti, mantieni i contatti, senza dimenticarti di nessuno, quindi perché no? In queste cose non conta l'età.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per l'età potresti avere anche ragione, ma ci sono tante altre persone con belle qualità e alle quali magari farebbe pure piacere! Comunque grazie.

      Elimina
  2. Auguroni a Damiano, genitori e padrini^_^

    RispondiElimina
  3. auguri a Damiano e complimenti a te per essere stata scelta come madrina. Qualcosa di speciale ( in senso positivo) devi averlo, perché' non si vuole bene a persone che non sono belle dentro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cri ma vorrei tanto che me lo dicessero cos'é questo qualcosa di speciale, a parte l'amore per i bambini.

      Elimina
  4. Auguri a questo bellissimo bambino e il perché forse... ti ricordano con piacere, come ci racconti, e sanno di poter contare su di te, malgrado le distanze... sanno che ci sei... e basta!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  5. Non sarò certo l'unicasu cui poter contare! Ma può essere un motivo, anche se 8 non sono affatto pochi.

    RispondiElimina
  6. complimenti sei una bellissima madrina e che dolce Damiano!!

    RispondiElimina
  7. Grazie, lui é veramente straordinario per quanto é buono e dolce!

    RispondiElimina
  8. E' una cosa bellissima e dolcissima... che bel bambino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Senz'altro é una cosa bellissima, ma in famiglia siamo tanti, eppure .......

      Elimina
  9. Secondo me hai un cuore grande e una bella persona.... Bellissimo il tuo figlioccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Dona, il cuore grande me lo riconosco perfino da sola, io che mi sottovaluto in tutto, ma non credo proprio d'essere l'unica ad averlo!

      Elimina
  10. Tantissimi auguri al piccolo e anche a te, perché nonostante le tue scherzose lamentele sono convinta che ti porterà tantissima gioia!

    RispondiElimina
  11. Prima di tutto ti ringrazio anche a nome del piccolino per gli auguri, ma poi ci tengo a precisare che le mie non sono lamentele, bensì una sanissima curiosità. La famiglia e la cerchia di amici é grande, perché la scelta in tanti anni é ricaduta sempre sulla stessa persona, che già ne ha abbastanza di figliocci, quando magari ce n'é qualche altra che farebbe chissà cosa per stare al mio posto?

    RispondiElimina
  12. Ma si! Perchè tutte a te???
    Ti rispondo con una storia vera...Ho un'amica che come te è sempre chiamata per questi eventi. E' ben voluta.
    La cognata è perfida e cattiva, non ha mai provato questo piacere, ed è evitata da tutti...Tira un pò le somme.
    Ah! Sei anche una splendida zia!! Bellissima!! Sembri più giovane di tua nipote!!! Ma non dirglielo...

    RispondiElimina
  13. Be prima di tutti auguri a Damiano..
    e secondo è bello sapere di essere apprezzati , io non sono mai stata scelta per questo grandissimo dono , si vede che di me non si fidano tantissimo e questo negli anni mi ha fatto stare malissimo , l'unica che mi aveva scelto era mia sorella ma grazie alla chiesa non ho potuto fare da madrina a mia nipote , e solo per il fatto che mi sono sposata in comune ( perchè mio marito è divorziato) .. Be questa è un altra storia comunque prendila cosa per quella che è , anche se vi sentire poco , sei sempre nei cuori di chi ti vuole bene :)

    RispondiElimina