Lettori fissi

mercoledì 11 gennaio 2012

NON CE LA FACCIO PIU'!!!!! CHI MI DA UNA MANO?

Con questo post le pezze e i ricami non hanno nulla a che fare, ve lo dico subito. Si tratta di tutt'altro, ma che mi sta ugualmente a cuore.

Due anni fa ho dovuto cambiare la cucina e stanca della manutenzione del lavello in acciaio mi sono fatta convincere dal mobiliere a prendere un lavandino in fragranite. A suo dire sarei tornata per ringraziarlo.  In effetti sono tornata .........ma quasi quasi per romperglielo in testa! Forse lo sbaglio é averlo preso grigio scuro quasi nero, ma io che ne sapevo?  D'altra parte il piano cottura ed il forno erano dello stesso colore e quindi ho cercato di restare su quella tonalità. Se avessi immaginato che la manutenzione era superiore a quella dell'acciaio certamente ci avrei rinunciato, anche perché il rivenditore mi aveva detto che era un materiale resistentissimo e ci potevo appoggiare anche le teglie tolte dal forno: come nooooo???? Si é formato addirittura un segno con una pentola che era stata pochi minuti sul gas. Insomma il lavello in questione é della Franke (anche il precedente era della stessa marca e adesso me lo rimpiango) e mi sta facendo andare in crisi. Sono andata anche sul sito della ditta per avere ragguagli su come pulirlo e mantenerlo al meglio, ma niente da fare. Ho usato pressoché tutti i detersivi per la cucina più il Viakal e  la candeggina delicata (quest'ultima la consigliavano in un forum) macché! Li per li sembra bellissimo poi  una volta asciugato, piano piano il maledetto tira fuori una patina biancastra. E' vero che l'acqua di Roma é ricchissima di calcare ma su quello d'acciaio non era così evidente. Ogni giorno ed ogni sera  perdo un sacco di tempo per cercare di risolvere 'sta situazione e stasera più del solito e sono proprio fuori di me: c'é qualcuna che mi può dare qualche magico suggerimento prima che mi suicidi o mi macchi di un delitto? Grazie.

66 commenti:

  1. Strano, io ho il lavello bianco in fragranite della Franke e dopo 14 anni è sempre candido. Io lo lavo anche con l'anticalcare, perchè qui abbiamo l'acqua molto ferrosa e ogni settimana o anticalcare, o lavelli e sanitari coperti da una patina arancione... Ma mai una macchia rimasta, nè segni di pentole...
    Non è che il tuo lavello è "nato" difettoso? capita a volte. Non so se sei ancora nei tempi previsti dalla garanzia (noi all'epoca con qualche soldino in più facemmo quella da 4 anni), magari pretendi la sostituzione dal mobiliere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Patty ho letto solo oggi questo post di più di due anni fa...sto x comprare un lavello Franke bianco ma il bianco latte mi spaventa un pò...si formano molte macchie gialle? bisogna usare ogni volta detergenti specifici tipo anticalcare o no?

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    3. Lavate con olio di oliva è lasciare che la fragranite o quel che sia assorbimento l'OLIO DI OLIVA poi massaggiare il lavello in modo che assorbi il più possibile . Poi risciacquare con spugna morbIda e detersivo per piatti per eliminare l'unto . Diventa nuovissimo garantito . Stavo impazzendo a vedere tutta quella patina bianca . Adesso l'acqua scivola che bellezza , volevo smontarlo e buttarlo via.Adesso ripeto l'operazione in pochi minuti una volta a settimana è ho risolto un enorme problema.I risultati si vedono subito

      Elimina
    4. Lavate con olio di oliva è lasciare che la fragranite o quel che sia assorbimento l'OLIO DI OLIVA poi massaggiare il lavello in modo che assorbi il più possibile . Poi risciacquare con spugna morbIda e detersivo per piatti per eliminare l'unto . Diventa nuovissimo garantito . Stavo impazzendo a vedere tutta quella patina bianca . Adesso l'acqua scivola che bellezza , volevo smontarlo e buttarlo via.Adesso ripeto l'operazione in pochi minuti una volta a settimana è ho risolto un enorme problema.I risultati si vedono subito

      Elimina
    5. Lavate con olio di oliva è lasciare che la fragranite o quel che sia assorbimento l'OLIO DI OLIVA poi massaggiare il lavello in modo che assorbi il più possibile . Poi risciacquare con spugna morbIda e detersivo per piatti per eliminare l'unto . Diventa nuovissimo garantito . Stavo impazzendo a vedere tutta quella patina bianca . Adesso l'acqua scivola che bellezza , volevo smontarlo e buttarlo via.Adesso ripeto l'operazione in pochi minuti una volta a settimana è ho risolto un enorme problema.I risultati si vedono subito

      Elimina
    6. Lavate con olio di oliva è lasciare che la fragranite o quel che sia assorbimento l'OLIO DI OLIVA poi massaggiare il lavello in modo che assorbi il più possibile . Poi risciacquare con spugna morbIda e detersivo per piatti per eliminare l'unto . Diventa nuovissimo garantito . Stavo impazzendo a vedere tutta quella patina bianca . Adesso l'acqua scivola che bellezza , volevo smontarlo e buttarlo via.Adesso ripeto l'operazione in pochi minuti una volta a settimana è ho risolto un enorme problema.I risultati si vedono subito

      Elimina
  2. purtroppo no ti posso aiutare...ho un'altro tipo di lavello.
    baci baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una risposta del genere te la potevi anche risparmiare...

      Elimina
    2. risposta assurda..

      Elimina
  3. cara anche io non so come aiutarti, posso dirti solo che avevo lo stesso problema con il lavello in acciaio, abitando a Roma, ma poi i miei problemi sono svaniti quando ho messo il lavello in ceramica bianco!!!! sono rinata, mi ci è caduto di tutto dentro e non si è rotto!!!! santa Ikea!!!bacioniii!!!!

    RispondiElimina
  4. Si lo so Pat che que quelli in fragranite bianchi o avena non hanno lo stesso problema. Non credo nemmeno che sia nato difettoso perché quando sono andata a reclamare, il mobiliere mi informato desolato che nel frattempo altri clienti avevano avuto lo stesso problema ed ha chiamato il rappresentante mentre io ero li, ma purtroppo non si é risolto nulla. Non ho l'assicurazione perché non ci é stata proposta al momento dell'acquisto. Comunque sono rimasta delusissima dalla Franke perché contrariamente al precedente lavello che mi rimpiango anche in questo momento, anche il rubinetto ed il maniglione del forno hanno problemi, ma pare che per questi ultimi la sostituzione ci sarà.

    Quanto al lavandino di ceramica, cara Ilenia, sarebbe stato il mio preferito, ma TUTTI, dico TUTTI, me lo hanno sconsigliato perché "molto delicato"! Ora tu mi dici esattamente il contrario ed io allora ROSICO ancora di più!

    Vi ringrazio tutte quante e spero che nel frattempo qualche anima pia mi dia qualche giusto consiglio.

    Buona serata a tutte.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devo comprare e usare il deep gel della stanhome, lo lasci agire qualche minuto sul calcare e poi risciacqui. Se non è una pietra naturale puoi usare anche il più forte ed immediato anticalc stanhome. Comunque se è una pietra naturale so che ogni tanto gli si deve dare una cera che protegge.

      Elimina
  5. ciao, ti aiuto a farlo fuori? io ho il classico lavello a due in acciaio e non lo asciugo neanche se non con il panno di cucina. Lo trovo comodo e pratico e non lo cambio anche se non è più lucido come 16 anni fa quando l'ho preso!!!!
    buona giornata
    Barbara

    RispondiElimina
  6. Cara Barbara, quello di acciaio che ho dato via per fare quest'ultimo bell'acquisto invece era una meraviglia, nonostante avesse più anni del tuo. E' proprio vero, per star meglio qui giaccio! A presto!
    Anna Maria

    RispondiElimina
  7. cara Anna Maria, ho il tuo stesso problema. Ho un lavello franke fragranite antracite che ha 5 anni. L'ho preso perchè ho piano cottura e forno dello stesso colore e non mi piace l'acciaio, anche se il precedente lavello di acciaio aveva 25 anni ed era ancora dignitoso!!!! Non sono una maniaca che sta sempre a lustrare, quindi la fragranite mi era stata prospettata per eterna, facile da pulire eccetera eccetera. Allora lo sgocciolatoio non ha problemi, ma il fondo della vasca già dopo 2 anni presentata delle macchie, a volte chiare (tipo calcare) a volte scure. Mi sono lamentata non sai quante volte con la Franke, ho chiamato direttamente la ditta, praticamente non mi hanno mai dato risposte esaurienti e per giunta continuavano ad elogiare il materiale, dicendomi di pulirlo con acqua ed un detersivo leggero. Ho provato di tutto, alcool, candeggina, viakal, acqua e detersivo per la lavastoviglie come c'è scritto sul sito ma niente, a giorni va meglio a giorni peggio. Ho anche pensato di cercare un tipo di vernice che gli ridia il colore scuro..... Insomma, sono delusa e non so se lo comprerei di nuovo visto che non amo neanche l'acciaio.... saluti Marina

    RispondiElimina
  8. cara Anna Maria, ho il tuo stesso problema. Ho un lavello franke fragranite antracite che ha 5 anni. L'ho preso perchè ho piano cottura e forno dello stesso colore e non mi piace l'acciaio, anche se il precedente lavello di acciaio aveva 25 anni ed era ancora dignitoso!!!! Non sono una maniaca che sta sempre a lustrare, quindi la fragranite mi era stata prospettata per eterna, facile da pulire eccetera eccetera. Allora lo sgocciolatoio non ha problemi, ma il fondo della vasca già dopo 2 anni presentata delle macchie, a volte chiare (tipo calcare) a volte scure. Mi sono lamentata non sai quante volte con la Franke, ho chiamato direttamente la ditta, praticamente non mi hanno mai dato risposte esaurienti e per giunta continuavano ad elogiare il materiale, dicendomi di pulirlo con acqua ed un detersivo leggero. Ho provato di tutto, alcool, candeggina, viakal, acqua e detersivo per la lavastoviglie come c'è scritto sul sito ma niente, a giorni va meglio a giorni peggio. Ho anche pensato di cercare un tipo di vernice che gli ridia il colore scuro..... Insomma, sono delusa e non so se lo comprerei di nuovo visto che non amo neanche l'acciaio.... saluti Marina

    RispondiElimina
  9. Cara Marina, datti pace, non esistono vernici o altro, abbiamo preso solo una bella fregatura! Infatti avendo dovuto acquistare di recente un altro lavello per la casa di campagna ed essendomi rivolta ad un negoziante diverso, ho avuto la fortuna d'incontrare una commessa correttissima che mi ha subito detto che se volevo un lavello scuro dovevo evitare la FRANKE!!!
    Ho saputo infatti che la Franke é l'unica azienda che fa lavelli in fragranite e quelli scuri purtroppo fanno tutti questa riuscita, indipendentemente dall'acqua ricca di calcio. Gli altri lavelli che ti vendono comne fragranite sono composti da altri materiali. Pare che l'azienda abbia tantissimi reclami per questo, tanto che io sono tornata nel negozio dove comprai il mio e alla fine sono riuscita a convincerli a riprenderselo. A giorni infatti me lo dovrebbero sostituire con un lavello della ELLECI in Vitroteck, un materiale che non assorbe odore, antibatterico e di semplice manutenzione ....... così almeno mi hanno assicurato, poi vedremo.
    Ora volevo chiederti una cosa che non ha nulla a che fare con il lavello: per caso hai frequentato la scuola Tibullo a Roma? Te lo chiedo perché avevo una compagna di classe con il tuo cognome e ..... hai visto mai!!!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  10. Ciao a tutte io ho un problema con il lavello in Vitrotek, si macchia con il fondo delle tazze, con il fondo delle pentole ( non calde ...fredde), il fondo è tutto rovinato ed ha solo 6 mesi..l'azienda dove l'ho comprato è fallita e non so come pulirlo...sono disperata ..anche perchè a mio marito non piaceva ed ho insistito io per comprarlo...qualcuno sa come posso pulirlo ?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dunque il lavello in fragranite non ce l'ho più per fortuna perché il negoziante me l'ha sostituito con uno sempre nero ma in Vitrotek dell'Elleci (stiamo parlando della stessa azienda?). Prima di qualsiasi utilizzo mi sono letta bene le istruzioni per il mantenimento e finora pare non ci siano problemi. Un altro lavello in Vitrotek ce l'ho nella casa di campagna (marrone bronzo) e pure li per ora tutto bene. L'importante é evitare di lasciarlo bagnato a lungo e quindi asciugarlo ogni volta che lo richiede e non posarci oggetti caldi/bollenti. Credo perciò che i segni formatisi ormai non vadano più via. Ciao

      Elimina
  11. Ank'io ho lo stesso problema con la franke, ank' io color antracite o grafite..cmq nero..mia cognata ce l' ha avena ed é sempre perfetto basta ub po di candeggina..una sua amica ce l' ha come il nostro e mi aveva detto del problema, infatti al negoziante prima ancora di averlo gli avevo accennato di voler cambiare colore..lui.no no..ma io ce l' ho da soli4mesi..cosa devo fare?

    RispondiElimina
  12. Care amiche..
    Mi chiamo Maria ed anche io ho il lavello fragranite nero della franke, sostituito per cambio cucina.
    Di colore antracite-nero, come del resto gli elettrodomestici sempre franke serie Crystal.
    Premetto che odio l'acciaio per il semplice fatto di dovere costantemente pulire ogni goccia. ..sono un'esteta e preciso anche che la vecchia cucina era completa con elettrodomestici franke in fragranite avena e non ho mai avuto nulla da eccepire.
    Ora sono a dir poco delusa perché il caro lavello nuovo si macchia continuamente di calcare ed ha segni di scottature da pentola. .in più il caro piano cottura essendo nero ed in cristallo mostra costantemente la patina di polvere..che dire..
    Dalle stelle alle stalle.
    L'unica cosa con cui riesco a togliere il calcare è il viackal che non rovina il lavello certo però è che lo sciacquo subito.
    In sintesi direi fragranite ok ma MAI colori scuri!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io uso stanhome cercali chiamali, ti serve il deep gel o il più forte anticalc, quest'ultimo non sulle pietre naturali. Pulisce in un attimo.

      Elimina
  13. Sono d'accordo con Maria ed inoltre prima di fare un acquisto di cui non conosciamo il materiale, documentiamoci per bene perché i negozianti hanno tutto l'interesse ad esaltarne le qualità di un prodotto (come nel mio caso) anche quando non ce l'hanno.

    RispondiElimina
  14. Ciao! lavello fragranite quasi nero, e dopo neanche un anno ecco la patina bianca.... andata dal mobiliere mi consiglia di passargli ogni tanto dell'olio i vasellina, come nuovo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si anche io passo sell'olio... come nuovo!!!

      Elimina
  15. Ciao sono Mariangela devo comprare un lavello per la mia cucina nuova, ho visto il Vitrotek nero e mi piace tantissimo ma ho paura che col tempo tenda a fare patine o a rovinarsi; se cosi fosse mi accontento di quello bianco... ditemi la vostra, please.Grazie a tutte ;)

    RispondiElimina
  16. Cara Mariangela, come ho detto nei precedenti post i miei due lavelli in Vitroteck (marca Elleci), uno nero ed uno color bronzo, ancora non mi danno problemi, nonostante l'acqua supercalcarea di Roma. Però io non li lascio un attimo bagnati, per timore che facciano la fine di quello della Franke. Pertanto ti consiglio di preferire un colore chiaro se non sei di quelle fissate per la perfezione e se non hai troppo tempo a disposizione, Alla fine occorre la stessa manutenzione di quello in acciaio, solo che sull'acciaio potevi appoggiarci anche pentole bollenti volendo. Ciao.

    RispondiElimina
  17. GRAZIE del consiglio Anna Maria, sono abbastanza fissata ed è per questo che non vorrei inciampare in qualcosa che mi "peggiori"! Ma il vitrotek non è liscio, idrofobo e lipofobo?! non dovrebbero potersi formare aloni, macchie e calcare! vorrei essere sicura prima di accontentami del bianco! Mariangela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ti dico quello che c'era scritto sulla confezione del mio lavello, cioè che era antibatterico, sensibile al calore (quindi evitare di appoggiarci oggetti troppo caldi) e per quanto possibile di non lasciarci ristagnare acqua, anzi preferibilmente asciugarlo ad ogni uso. Certo non è molto pratica quest'ultima cosa, ma se lo vuoi scuro queste sono le condizioni. Comunque vai o sul sito della ELLECI che produce lavelli in vitotek o cerca su Google manutenzione lavelli in vitrotek scuri e chiari e poi decidi. In bocca al lupo.

      Elimina
  18. Anch'io ho un lavello franke, in acciaio, supermacchiato! L'acqua è dolce quindi nn è colpa dell'acqua.
    Il problema si è presentato al primo utilizzo, lo ho fatto presente al mobiliere che mi ha rifilato una crema costosissima quanto inutile della franke dandomi dell'incapace.
    Ho chiamato la franke e mi hanno detto che lo avrebbero sostituito se il rivenditore avesse confermato il problema. Rivenditore fallito...
    Ovviamente il problema nn è risolto e io mi tengo il catorcio...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a noi hanno rifilato quella crema costosissima che non ha funzionato per niente. Per la sostituzione ti confermo quello che ti ha detto la Franke. Infatti a noi l'hanno sostituito solo perché il rivenditore, dopo asfissianti pressioni da parte nostra, l'ha richiesta.

      Elimina
    2. I lavelli in inox vengono belli lucidi passandoci del semplice aceto,risciacquare, asciugare e stop così.

      Elimina
  19. salve io sn in procinto di cambiare cucin,e in stile moderno(l abbiamo comprata nel prezzo della casa 9 anni fa)a me noi piace invece classica.beh a parte questo il lavello che ho adesso e in inox 2 vasche cn sgocciolatoio,e quello che metterò nella cucina sarà in fragranite vascone unico dell ELLECI e mi sa i pareri discordanti del colore scuro lo mettero colore avena,come il forno e i fuochi metterò queelli con il piano in cristallo o vetro bianco.

    RispondiElimina
  20. Io ho un lavello Franke in fragranite nero da quasi 6 anni... è ancora perfetto. Tanto che ne ho comprato un altro per un altro arredamento. Un po' di calcare è normale ma per risolvere passo ogni tanto il Viakal Aceto, lascio agire qualche minuto come da istruzioni, e il suo splendido colore torna come prima. Ma come nuovo. Sono incredula a leggere quante di voi siano state così sfigate!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io inizialmente pulivo il mio con Viakal aceto, ma senza i tuoi risultati, così poi ho provato con sgrassatore, candeggina, ecc. ma senza fortuna. Probabilmente hai avuto la fortuna di acquistare un prodotto Franke di quelli ancora validi. A quanto pare la ditta é molto scaduta nel frattempo. Quando io ho acquistato quello scuro della Franke ne ho dato via uno della stessa marca in acciaio che si stentava a credere che avesse quasi 30 anni! Ora sento dire che quelli in acciaio della Franke sono sullo stesso livello delle altre marche. E comunque devo dire che il mio rivenditore alla fine é stato onesto perché seppure dopo parecchio tempo, ci ha fatto sostituire il lavello con un'altra marca avendo ricevuto nel frattempo altre lamentele. Inoltre c'é da dire che il centro assistenza di Roma é di un'arroganza e maleducazione inverosimili e per ottenere qualcosa bisogna scendere al loro livello perché contrariamente a quanto ci hanno insegnato, con loro le buone maniere non hanno alcun effetto, anzi!

      Elimina
  21. Ciao a tutti, ho letto con interesse le vostre risposte.
    Sto x cambiare lavello (ora il mio è in ceramica, ma si è sbeccato in più punti) e mi sto informando su questa fragranite Franke, che ha mio fratello e di cui dice meraviglie.
    Confermo che due diversi rivenditori mi hanno detto che il colore scuro ha il problema del calcare...
    Io dovrei abbinare colore lavello al piano di cottura, che non vorrei cambiare e che è bianco. A vedere quel lavello Franke bianco latte mi è venuta paura...me lo vedevo pieno di aloni giallastri. Qualcuno mi conferma che non è così? Conoscete qualcuno che ce l"ha bianco-bianco? Mio fratello ce l'ha avena, quindi comunque un pò più scuretto...grazie!

    RispondiElimina
  22. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  23. Gloria per il bianco non posso aiutarti in quanto non l'ho mai avuto, né tanto meno conosco nessuno che ce l'abbia. Invece chiunque ha il lavello color avena so che é pienamente soddisfatto.

    RispondiElimina
  24. ciao a tutte io ho un lavello bianco da 22 anni e si macchia facilmente, soprattutto con il vino rosso, ma con un po' di candeggina torna subito come nuovo. Barbara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul bianco la candeggina va bene ma sui lavelli scuri no, io ho provato anche con quella.

      Elimina
  25. Ciao a tutte, ho da 5 anni un fragranite antracite della Franke. All'inizio anche io non riuscivo a far sperire le tracce di calcare, ho provato tutti i prodotti in commercio...un dramma! poi per caso ho usato l'aceto, quello da condimento, lo lasci agire qualche minuto e...tutto come nuovo!
    Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ne sono sicura, ma forse anch'io provai con l'aceto. Ma il mio lavello era talmente rovinato che nemmeno una bottiglia intera versata tutta insieme avrebbe funzionato. Per curiosità aceto bianco o rosso? Grazie.

      Elimina
    2. ma ke dite mia suocera ha il lavello in fragranite baige e non gli ha dato nessunissimo problema... forse se usavi un sottopentola non ti sarebbe makkiato.... e per quanto riguarda le altre makkie LAVATELO BENE CON ACQUA E SAPONE PER I PIATTI e problemi non ne avrete!!!

      Elimina
    3. Anonimo del 9 gennaio 2015 forse avresti fatto meglio a leggerti tutti i post precedenti. Il problema sollevato é per la fragranite scura e non "baige"!!!!!

      Elimina
    4. Anonimo del 9 gennaio 2015 forse avresti fatto meglio a leggerti tutti i post precedenti. Il problema sollevato é per la fragranite scura e non "baige"!!!!!

      Elimina
    5. Per tutti quanti io ho fatto qualche prova su lavello in fragranite antracite e ho scoperto che semplicemente lasciando il lavello con due dita di acqua tutta la notte le macchie chiare spariscono

      Elimina
    6. Ok grazie anonimo, ma per le macchie tonde sullo sgocciolatoio come la mettiamo? (tipo fondo di pentola o coperchio tanto per capirci).

      Elimina
  26. Anche io come voi ho un lavello in fra granite della Franco e come voi ho avuto i stessi problemi e usato i stessi prodotti, un po' il problema l'ho risolto facendo un bel bagno con l'olio extravergine così lo nutro e rimane bello nero (solo per qualche giorno purtroppo)

    RispondiElimina
  27. Qualcuno ha un lavello fragranite della franke color alluminio. ...? Sono in procinto di comprarlo ma sono indecisa fra il color avena ed il color alluminio... vorrei scegliere quello con meno problemi x mantenerlo pulito... grazie!!

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. Carissime tutte,
    dopo mille tentativi e inutili contatti con l'incompetente servizio tecnico Elleci (possiedo un lavello in Vitrotek nero) per risolvere il problema delle macchie bianche e opache (non dovute comunque al calcare), ho trovato la soluzione per caso!
    Come già accennato da Fausto, l'olio d'oliva è la soluzione.
    Pulite il lavello, versate un po' d'olio (non troppo poco) e passate uno straccio che non assorba troppo. L'ho fatto un mese fa ed è ancora bellissimo!!

    RispondiElimina
  30. Buongiorno a tutti.Ero intenzionata a cambiare il mio lavello, bianco in ceramica,di soli 25 anni con uno più moderno in fragranite.....ma letti i vostri commenti e le vostre esperienze credo proprio che me lo dovrò tenere per altri 25 anni, considerato che detesto l'inox!

    RispondiElimina
  31. Ciao anonimo!
    Io non mi pento di aver scelto vitrotek. Come tutte le cose nuove devi imparare a gestirle. Ora che so come fare ti assicuro che è fantastico!

    RispondiElimina
  32. Ciao a Tutti,
    In cucina ho un lavabo della Blanco in silgranit color antracite.
    Dopo nemmeno 1anno ha iniziato ad avere i primi aloni bianchi di calcare nonostamte lo asciugassi sempre.
    Dopo 2 anni era diventato praticsmente color alone-bianco.
    Ho letto il consiglio di Claudio Francesco Paolino: ho imbebuto con dell'olio di oliva un panno di cotone e ho "idratato" abbondantemente il lavabo. Ho lasciato agire x qualche minuto e ho risciacquato con un panno e acqua calda.... UNO SPLENDORE!!!! Sembra nuovo!!!! Ripeto l'operazione ogni 2 settimane. Grazie per il consiglio!!!!!!!

    RispondiElimina
  33. hO UN LAVELLO DOPPIA VASCA IN FRAGRANITE, BIANCO, DA FINE LUGLIO 2016, CONSIDERATO PERIODO DI VACANZE, QUINDI USATO DA MENO DI DUE MESI. FA SCHIFO, E' MACCHIATO E INGIALLITO. HO PROVATO - DOPO ABBONDANTI LAMENTELE - A USARE UNA PASTA FORNITA DIRETTAMENTE DALLA FRANKE: NON SERVE A NIENTE, COME L'ANALOGO CIF O SIMILARI... PROVATO CON SPUGNETTE LISCE, CON QUELLE ABRASIVE, CON BICARBONATO, CON ALCOL, DETERGENTI PER PIATTI, CREME, ECC... NIENTE! HO CERCATO DI ESERCITARE IL DIRITTO DI RECESSO DOPO POCO PIU DI UNA SETTIMANA (PER FARMELO CAMBIARE CON UNO IN ACCIAIO), PERCHE' E' ESTATO EVIDENTE SIN DALL'INIZIO CHE SAREBBE STATO UN CASINO... HO FATTO L'ERRORE DI ASPETTARE LA FAMOSA CREMA DETERGENTE FRANKE... E' STATO UN ALTRO ERRORE!!! ... DICIAMOLO CHIARAMENTE: LA FRAGRANITE E' UNA CAGATA PAZZESCA. MI TROVO CON UNA CUCINA NUOVA TUTTA BIANCA CON PIANO IN MARMO GRIGIO CHIARO E LAVANDINO LEOPARDATO... SONO DISPERATO (!)

    RispondiElimina
  34. Caro Valter benvenuto nel club dei fregati! L'informazione che tutti hanno omesso quando si compra un lavello in fragranite è quella di dire di non appoggiarci pentole bollenti e di non lasciarci ristagnare acqua o liquidi. A me per fortuna dopo tantissime discussioni e pure l'acquisto della famosa crema me l'ha cambiato il mobiliere dove l'avevo comprato e non certo la Franke che vedo da tutti questi post ricevuti si è sputtanata ben bene con questa fragranite. Io so di amiche che hanno lavelli Franke color sabbia in fragranite e non hanno avuto alcun problema, ma bianco, nero, antracite e marrone sono stati un dramma.Visto che hai provato con tutto, io proverei con candeggina mischiata ad acqua bollente. A me in questo modo il water viene benissimo, come pure il bucato bianco, che ne sai che pure sulla fragranite non funzioni? Però se le macchie sono state causate da pentole bollenti mettiti l'anima in pace che rimarranno. E comunque lavalo sempre e asciugalo bene perchè è ancora più delicato di quelli di acciaio. E attenzioni quando ci scoli l'acqua delle verdure lessate, se non lo sciacqui subito ti potrebbe assorbire il verde.Il mio è nero ed ora lo mantengo con Chantclair e Viakal e poi una volta al mese gli passo, per impermeabilizzarlo, olio di oliva il cui eccesso tolgo con lo scottex. Finora pare che tiene, ma non è un Franke ed è di un altro materiale. Però se trascurato farebbe la stessa fine della fragranite. In bocca al lupo!

    RispondiElimina
  35. Anche io sto cercando in tutti i modi di risolvere il problema: lavello fragranite color grafite della Franke. Proverò con l'olio... ma che se devo usare l'olio d'oliva ogni settimana per pulirlo, mi costa una sbordellata!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione "Anonimo" riguardo al costo dell'olio di oliva, ma finora è stato l'unico sistema veramente utile. E comunque sta Franke era meglio se continuava a produrre solo lavelli in acciaio perchè vedo che le lamentele sono parecchie.

      Elimina
  36. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  37. La storia dell'olio è una favola. Ho appena provato e non serve a nulla.

    RispondiElimina
  38. Salve a tutti, sto per acquistare una nuova cucina e volevo mettere piano cottura e lavello in fraganite antracite delle Frankie ma leggendo i commenti mi sa che lascero' stare...da eliminare anche il bianco..se non ho capito male il beige va meglio? ha comunque bisogno di manutenzione particolare?sommando tutti meglio in vecchio lavello in alluminio? grazie

    RispondiElimina
  39. Buongiorno a tutti, sono in procinto di cambiare il piano cottura e vorrei passare da uno in inox dekor della franke ad uno crystal sempre della Franke. Qualcuno lo possiede e me lo può recensire? Gtazie

    RispondiElimina
  40. Ho un lavello doppio in fraganite bianco franke da 2 anni e non lamento i vostri problemi. Quando ingiallisce, succede a una delle 2 vasche solamente, usoviakal e candeggina pura, e praticamente ritorna nuovo.
    Invece mi e' recentemente capitato di scheggiare inavvertitamente il piano cottura bianco abbinato, che e' d' acciaio pero'! In pratica, il rivestimento smaltato e' partito e adesso si vede un tondo nero di un centimetro... Come potrei ripararlo secondo voi? Esiste qualche prodotto in commercio ?Grazie del suggerimento!

    RispondiElimina
  41. HO IL LAVANDINO BIANCO OKITE....è UN DISASTRO HO SEMPRE LA SPUGNA SULLO SGOCCIOLATOIO X APPOGGIARE TAZZINE E TAZZE DELLA COLAZIONE...Caffè, CAROTE, VERDURA TUTTO LO MACCHIA MA RESISTE AL CALORE...è UNA DISPERAZIONE...MAI Più VIVA L'ACCIAIO E VIAKAL!
    LO SBIANCO RIEMPENDO IL LAVANDINO CON ACQUA E CANGEGGINA GEL CHE LASCIO TUTTA LA NOTTE. BIANCO O NERO AVORIO O GRIGIO COME LE MARCHE NN FANNO LA DIFFERENZA SONO TUTTE DELLE BOIATE!!

    RispondiElimina